L'arte nella storia: 600 a.C. - 2000 d.C.

L'arte nella storia: 600 a.C. - 2000 d.C.

Martin Kemp

Language: Italian

Pages: 122

ISBN: 2:00360598

Format: PDF / Kindle (mobi) / ePub


L’arte non è sospesa nel vuoto. Come scriveva T.S. Eliot, «quel che accade quando viene creata una nuova opera d’arte accade simultaneamente anche a tutte le opere che l’hanno preceduta». Ogni tassello che si aggiunge all’immenso patrimonio artistico dell’umanità ridefinisce la storia stessa e mette in prospettiva diversa ciò che era già stato creato. Arte e storia, uomini e capolavori, sono un tutt’uno nel fluire del tempo.
Tenendo tutto ciò sempre ben presente, Martin Kemp ha scritto questo impeccabile compendio di storia dell’arte, un’illuminante introduzione da cui partire per intuire la complessità della nostra immensa tradizione pittorica e scultorea.
Dalla Grecia di Fidia agli affreschi pompeiani, dai mosaici bizantini all’incredibile Medioevo italiano, alla ritrattistica olandese, al Rinascimento e al Barocco; da Vermeer a Canaletto, da Goya a Turner, dalla scuola ottocentesca francese fino alla rottura novecentesca degli schemi, per giungere alle ultimissime installazioni artistiche a cavallo del millennio.
Questo breve libro, incredibilmente denso di idee, è un meraviglioso tour de force artistico, ben congegnato, elegante e godibile: un libro prezioso e necessario per immergerci nella bellezza del nostro mondo.

Rethinking Celtic Art

Persian Miniatures

The Traveling Artist in the Italian Renaissance: Geography, Mobility, and Style

Art and Agency: An Anthropological Theory

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

che contengono le sue teorie.2 Per quel che riguarda la dimostrazione consapevole di talento da parte degli artisti, le basi furono gettate dagli antichi greci, che fondarono anche tutti i principali ambiti della cultura moderna. A partire dal VI secolo a.C. i greci furono i primi (fuori dalla Cina) a fissare un sistema di pensiero documentato intorno agli aspetti fondamentali della natura umana, inclusa l’anima, e alle sue intersezioni con il mondo naturale e quello divino. Per secoli la

(1719) di Jonathan Richardson, pittore e collezionista: Sono in pochi a pretendere di essere degli intenditori [connoisseurs], e tra quei pochi il numero di coloro che meritano di esser definiti tali è molto piccolo. A quel fine non basta essere un uomo d’ingegno o aver visto tutti gli oggetti raffinati d’Europa, e neppure essere in grado di fare un bel dipinto. Ancora meno conoscere i nomi dei maestri e sapere qualcosa della loro vita. Tutto ciò non farà di un uomo un intenditore. Per saper

poesia in blank verse di Lord Byron, del re assiro i cui sudditi insorsero contro il suo dominio. Il testo distribuito dal Salon spiega che i ribelli sono in procinto di invadere il palazzo: Disteso su un superbo giaciglio, in cima a un’immensa pira, Sardanapalo ordina ai suoi eunuchi e ufficiali di palazzo di sgozzare le sue donne, i suoi paggi, persino i suoi cavalli e cani preferiti; nessuno degli oggetti che sono serviti ai suoi piaceri dovrà sopravvivergli... Aisheh, una donna della

s’impone sullo spazio ogni volta che Matisse decide che dev’essere così. Dove c’è bisogno di gioia solare si limita ad applicare un giallo vivo. La gioia di vivere fu acquistato da due americani trapiantati a Parigi, Gertrude e Leo Stein, che stavano formando una collezione comprendente opere di quasi tutti gli artisti d’avanguardia che contavano, compreso Picasso. Il quale nel 1907, per competere con la tela innovatrice di Matisse, dipinse le sue dirompenti Demoiselles d’Avignon. A sostenere la

di dipingere la bocca così come Monet riusciva a dipingere un’alba» – tramite una solida osservazione e tanta sperimentazione. Ciò mette in luce una cosa che abbiamo già notato guardando van Gogh e Munch: l’arte più violentemente espressiva richiede una buona dose di scelta consapevole. Bacon descriveva la pittura come �lo schema del proprio sistema nervoso, proiettato sulla tela». In molti casi questa proiezione implica una cornice prospettica di linee dipinte, entro cui la figura mette in

Download sample

Download